5 manga da leggere se ami il Giappone e hai più di 14 anni

Di

quali-manga-leggere-per-iniziare

Tutti parlano di Giappone. Le librerie traboccano di manga giapponesi. Essere appassionati di fumetti giapponesi non è più roba da nerd, anzi! Insomma, la scelta è davvero tanta. Forse pure troppa!
Da dove partire, se vuoi cominciare a leggere manga?
Ecco cinque titoli che mi hanno tenuta incollata alle pagine (e allo schermo, visto che tutti sono diventati anime).

di Valentina Torchia

Fruits basket

Uno dei miei manga preferiti!
La protagonista è Toru Honda, liceale orfana di entrambi i genitori che, per una serie di vicissitudini, si trova a vivere (in segreto) dentro una tenda in mezzo a un bosco. Viene scoperta da un suo compagno di scuola, il misterioso e bellissimo Yuki Soma, che le propone di trasferirsi temporaneamente a casa sua. Il ragazzo vive con i cugini Shigure, romanziere brillante e un po’ troppo spiritoso, e Kyo, un tipo scontroso con cui Yuki ha un pessimo rapporto.

Toru accetta l’ospitalità del ragazzo, ma ben presto scopre che i membri della famiglia Soma sono colpiti da una strana maledizione: si trasformano negli animali dello zodiaco cinese, se entrano in contatto con una persona di sesso opposto. Una storia divertente e profonda, che ti farà ridere e piangere e riflettere sulle maledizioni che ognuno di noi si porta dentro.
Te lo consiglio se… ti piacciono le storie con ambientazione scolastica e familiare, con un pizzico di magia. Se vuoi una vicenda che ti faccia battere il cuore, intricata e piena di misteri che si svelano volume dopo volume.
PS: team Kyo o team Yuki?

Komi can’t communicate

Non sempre essere di bell’aspetto ti rende la vita facile. Lo sa bene Komi Shoko, che frequenta il prestigioso liceo privato Itan. Ammirata per la sua sfolgorante bellezza e l’aria gelida e distaccata, Komi nasconde un segreto: soffre di una terribile ansia sociale e, di fronte a un altro essere umano, non riesce a spiccicare una sola parola.
A scoprire la verità è un suo compagno di classe: l’imbranato Hitohito Tadano, il cui principale obiettivo è quello di non farsi notare troppo e di passare inosservato.

Il ragazzo decide di aiutare la bellissima Komi a realizzare il suo più grande sogno: avere 100 amici.
Un manga che affronta in modo delicato il problema dell’ansia sociale, fenomeno che non colpisce solo Komi, ma una buona fetta degli studenti liceali, quelli della storia, ma anche i ragazzi e le ragazze nel “mondo reale”.
Lo consiglio se… cerchi una storia ambientata in una scuola giapponese, che sia delicata e tenera, ma che affronti anche temi importanti.

Made in Abyss

Al primo impatto, questo manga sembra una storiella per bambini piccoli: disegni pucciosi, creature magiche, un mondo misterioso da esplorare.
Riko ha 12 anni e vive nell’orfanotrofio di Orth, una città che si affaccia sul bordo di un’enorme voragine chiamata Abisso, che attira ogni anno esploratori da tutte le parti del mondo.
Tra loro, c’è anche la madre di Riko, partita per una delle sue spedizioni nelle profondità dell’Abisso, ma mai tornata a casa.

La ragazzina, che sta studiando per diventare lei stessa un’esploratrice, decide di lanciarsi all’avventura, accompagnata da Reg, misterioso ragazzino-robot comparso all’improvviso e che sembra essere collegato con l’Abisso. I due iniziano la loro discesa e, ben presto, capirai che questa storia non è come sembra. Preparati a colpi di scena che ti daranno i brividi e a versare fiumi di lacrime (dico solo una parola: Mitty). Incontrerai personaggi ambigui, che non sarà facile classificare come buoni o cattivi.
Te lo consiglio se… non hai paura di scendere nelle profondità, dell’Abisso e dentro di te.

The promised neverland

Anche qui, potresti pensare che io ti stia consigliando una storia per ragazzi più giovani: disegni pucciosi e tenerelli. Un orfanotrofio, un gruppo di ragazzini che quando compiono 12 anni vengono adottati e se ne vanno, senza più dare notizia di sé. Ti ricrederai quasi subito.
Non posso dire molto sulla trama, per evitare spoiler.
Solo due parole sui protagonisti: Emma, Norman e Ray, gli studenti migliori, che ottengono i punteggi più alti agli esami a cui i bambini dell’orfanotrofio vengono spesso sottoposti.


Cosa succede veramente ai bambini che se ne vanno? Ci si può davvero fidare degli adulti? Cosa si nasconde oltre muro che separa l’orfanotrofio dal mondo esterno?
Te lo consiglio se… non temi i colpi di scena, anche crudi, ti piacciono i misteri su cui fare congetture e pensi che gli amici siano come fratelli.

Alice in borderland

Ryohei Arisu è un diciottenne depresso che odia la scuola e non ha la minima idea di cosa fare con la sua vita. Un giorno, si trova catapultato con due suoi amici in quello che ha tutta l’aria di essere un altro mondo: una Tokyo deserta, quasi post apocalittica, dove si tiene uno scontro all’ultimo sangue.
Un po’ Hunger games, un po’ Battle royale e un po’ Squid game, questa storia ti travolgerà in un vortice di battaglie, enigmi da risolvere, misteri da svelare e scelte difficili, dove la risposta spesso è la vita o la morte.

Te lo consiglio se… vuoi scoprire uno Squid Game meno famoso, molto più manga e dove sono i ragazzi i protagonisti indiscussi.


Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contenuti correlati

migliori libri sulla pace per bambini e bambine

I 6 migliori libri sulla pace per bambini e bambine

di

Le guerre creano e infliggono da sempre grandi sofferenze. Spesso sono proprio i bambini a pagarne le conseguenze più alte: sia quelli la subiscono in prima persona, sia quelli che […]

Leggi
libri per bambini per gestire la rabbia

Ohhh rabbia! Libri per bambini per imparare a gestire la rabbia

di

“Ohhh rabbia“, bofonchiava a denti stretti l’orsacchiotto Winnie The Pooh ogni qualvolta finiva la sua scorta di miele. Eh sì, la rabbia è un’emozione con cui iniziamo a scontrarci molto […]

Leggi
passaggio-dalle-scuole-medie-alle-superiori

Dalle scuole medie alle superiori: quando cambiare significa (ri)scoprirsi.

di

Il suono della campanella che segna la fine dell’ultimo giorno di scuola media. Gli schiamazzi euforici lungo il corridoio fino all’uscita. La scorciatoia sterrata bruciata dal sole inclemente, le scarpe […]

Leggi
libri sul bullismo per ragazzi e ragazze

5 libri sul bullismo per ragazzi e ragazze

di

In Italia vivono circa 4 milioni di adolescenti e preadolescenti, di età compresa tra 11 e 17 anni. Sappiamo anche che in questa fascia d’età il bullismo è un fenomeno molto diffuso, soprattutto […]

Leggi
libri-per-affrontare-la-scuola-media

8 libri da leggere per affrontare al meglio la scuola media

di

Nuovi compagni di classe, nuovi maestri e maestre che ora si chiamo “prof”, nuovi orari, nuove regole, nozioni e tanto studio: l’ingresso alle scuole medie può essere spaventoso per tantissimi […]

Leggi
audiolibri-per-ragazzi

5 audiolibri perfetti per l'estate per ragazze e ragazzi

di

In Italia il successo degli audiolibri è soltanto un fenomeno recente, mentre in altri Paesi – come gli Stati Uniti – è già da tempo un formato molto amato dai […]

Leggi